In breve

02/04/2018

Targa di ringraziamento al Gruppo di Valdengo


02/04/2018

Celebrata la cerimonia della benedizione della statua del alpino


02/04/2018

Dopo 47 anni si sono ritrovati, in occasione della cerimonia del cambio del Comandante al CAA di Aosta


02/04/2018

Fortunatamente esistono ancora persone di buona volontà ed impegno come Luigi Ploner, della Tecno Meccanica B.se di Camburzano.


Pagina 1 di 9  >  >>


Add some images first for Slideshow:8
20/10/2017

50° Zimone




Nei giorni 15, 16 e 17 giugno si è svolta, a Zimone, la festa del 50° anniversario di fondazione del Gruppo Alpini e, in concomitanza, il 19° raduno dei Gruppi Alpini della Valle Elvo. Sono stati tre giorni intensi dove si sono vissute tante emozioni.

 La festa si è aperta giovedì 15 quando i bambini presenti, accompagnati dal gruppo alpini di Zimone, hanno tagliato il nastro tricolore ed inaugurato la mostra itinerante sulla Grande Guerra; a dar lustro alla serata ci ha pensato l’Unione Musicale Zimonese, diretta dal Maestro Cristiano Migazzo, che ha proposto un concerto in piazza composto da brani tipicamente alpini e in tema con la manifestazione. Nell’intervallo sono state premiate le scuole primarie di Salussola e Piverone e la scuola dell’Infanzia di Zimone, avendo loro partecipato al concorso artistico dal titolo “DISEGNA GLI ALPINI”: ad ogni alunno è stato consegnato un attestato di partecipazione ed una penna del gruppo alpini di Zimone. Inoltre, ad ogni classe, è stato consegnato un attestato di partecipazione e, alle scuole di Salussola e di Piverone, alla ripresa delle lezioni a settembre verranno consegnati a ciascuna 2 personal computer corredati di monitor, tastiera e mouse, mentre alla scuola dell’Infanzia di Zimone è stato consegnato un buono acquisto di € 50 presso una cartolibreria della zona.

Venerdì 16 la Fanfara della Brigata Alpina “Taurinense”, diretta dal 1° Maresciallo Marco Calandri, ha aperto la serata con uno strepitoso carosello presso il Campo Sportivo e poi, a seguire, con il concerto nell’adiacente palestra Comunale gremita di persone come non si era mai vista. La presenza del “Magiur” Sergio Bonessio ha permesso anche un fuori programma: lui stesso ha diretto la “Marcia dij Cuscrit Piemunteis”. I congedati della fanfara della si sono uniti alla formazione in armi e hanno cantato, con non poca emozione, la marcia e il capogruppo degli Alpini di Zimone, Stefano Trinchero, anch’esso congedato, ha suonato la batteria. Durante la serata sono stati consegnati 3 quadri, contenenti una foto scattata nel 1967 durante la nascita del nuovo gruppo: a Mario Givonetti, figlio dell’allora capogruppo Giuseppe Givonetti, a Enzo Perazzone, figlio della prima madrina del gruppo, e a Elvis Monti Orlarey, genero dell’alpino Lauro Givone, primo alfiere del gruppo che, purtroppo, causa problemi di salute, non ha potuto ritirare personalmente il riconoscimento ma che è stato salutato degnamente interrompendo per un attimo la sfilata.

Sabato è stata la giornata delle celebrazioni ufficiali a cui hanno presenziato più di 50 gagliardetti oltre ai vessilli della Sezione di Biella e di Vercelli e di molte associazioni; presenti anche parecchi sindaci dei comuni limitrofi e della Valle Elvo, oltre che autorità politiche: la sen. Nicoletta Favero, l’on. Roberto Simonetti e il presidente della provincia di Biella Emanuele Ramella Pralungo. Dopo l’alzabandiera, la sfilata, degnamente accompagnata dai congedati della fanfara della Brigata Alpina “Taurinense”, diretti dal Maestro Massimo Ghirardello, è proseguita per le vie del paese fino a raggiungere il Parco della Rimembranza dove, accompagnati da un panorama degno di nota, sono stati onorati i nostri Caduti con la deposizione di una corona d’alloro; la sfilata si è poi spostata al cimitero adiacente dove è stata scoperta e benedetta, dal nostro parroco don Flavio dal Molin, una targa dedicata a tutti gli alpini “Andati Avanti”. La sfilata è ripartita ed è stato portato un omaggio floreale anche al monumento dei partigiani. A seguire, il corteo, ha raggiunto quello che, poco dopo, è stato denominato “Piazzale Alpini d’Italia”. Molto commovente lo scoprimento del monumento: 5 lastre in pietra con le penne tricolore e una targa agli alpini “Andati Avanti”, il tutto ideato dal socio alpino Natalino Campesato. A seguire i discorsi del capogruppo Stefano Trinchero, che ha chiuso con un commovente ricordo dello zio Eraldo, capogruppo di Verrone “andato avanti” nel 2012, del sindaco Piergiorgio Givonetti e del presidente Marco Fulcheri che ha messo “5 pietre sopra” alle polemiche uscite in conseguenza all’ordinanza, non condivisa dagli alpini biellesi. Il corteo si è poi spostato in chiesa dove, il cappellano sezionale don Remo Baudrocco, ha celebrato la S. Messa benedicendo anche il nuovo gagliardetto degli alpini zimonesi. La serata e la festa del 50° si è conclusa presso la palestra dove, oltre 200 persone, hanno presenziato alla cena di chiusura della manifestazione. Nell’occasione è stato promosso ad Amico degli Alpini il nostro aggregato Mario Givonetti.

 

MIA DICHIARAZIONE

Era il 6 luglio 2016 quando ricevetti dalla Sezione di Biella il benestare per le date della festa. Da lì in poi non c’è stato giorno che non abbia pensato ai momenti appena passati; non posso recriminare nulla, ne a me ne al mio gruppo: più di quello che abbiamo fatto, non saremmo riusciti a fare!

Importante adesione al concerto di giovedì sera; notevole la presenza alla serata di venerdì con la fanfara della Brigata Alpina “Taurinense”; inaspettati gli oltre 50 gagliardetti e il quantitativo di persone e di rappresentanti di associazioni varie che hanno presenziato alla cerimonia di sabato: è stata un’immensa soddisfazione per il sottoscritto imboccare via Roma e vedere che c’erano persone che, ancora, dovevano partire dalla piazza per la sfilata: questo è un segno che le persone vogliono bene agli alpini, credono in quello che fanno e ci sono riconoscenti.

Un grazie a chi ci ha aiutato: da soli non andavamo da nessuna parte.

Un ringraziamento particolare a tutti voi alpini intervenuti: siete dei “molestatori… di emozioni”!

Stefano Trinchero, Capogruppo di Zimone



Add some images first for Slideshow:9
  • Val Sangone

    18/12/2016

    Protezione civile

    Nei giorni 7,8,9 Ottobre si è svolta l'esercitazione di protezione civile del 1° Raggruppamento in Val Sangone

    .