In breve

28/10/2020

I 95 anni di Giacomino Camossa


12/06/2020

Auguri a Giovanni Coda Caseia


12/06/2020

Visita al decano del gruppo, artigliere alpino Silvio Biasett


12/06/2020

Alpini del gruppo di Occhieppo Superiore, hanno fatto visita alla quinta classe della scuola elementare del paese


Pagina 1 di 15  >  >>


Add some images first for Slideshow:8
28/09/2020

Assemblea sezionale


L’assemblea sezionale, di luglio 2020, resterà un ricordo indelebile della sezione di Biella



L’assemblea sezionale, di luglio 2020, resterà un ricordo indelebile della sezione di Biella. La pandemia, che ha colpito mezzo mondo, ha costretto anche noi alpini ad adattarci alle norme del distanziamento sociale, ma non ci ha fermato. Quindi, il piazzale della sede, è diventato la scenografia dell’assemblea.

Il presidente Fulcheri, alle nove in punto, apre i lavori. Saluta e ringrazia per la presenza il consigliere nazionale Marco Barmasse. Quindi onori al vessillo e alzabandiera. Come da programma viene proposta ed accettata la nomina di Barmasse a presidente dell’assemblea e di Dario Romersa a segretario.

I punti all’ordine del giorno sono molti e Fulcheri, preparato e veloce, da inizio alla relazione morale per l’anno 2019. Ringrazia i consiglieri di fine mandato Ghione, Piccinini, Guadagnolo, per il loro impegno associativo, esortandoli a non mollare lo zaino. Nello stesso tempo vengono consegnate le schede di votazione ai soli capogruppo per il rinnovo del consiglio.

Prima di dare voce ai responsabili delle varie commissioni viene data la parola al nostro cappellano militare, don Remo Baudrocco, che con la solita sapienza accomuna i Caduti della Prima Guerra Mondiale ai morti per la pandemia del corona virus, all’impegno della protezione civile e dell’encomiabile impegno dei volontari alpini.

Commissione “Biella candidata 2023”
Da oggi al 2023 sarà, senza dubbio, una delle più importanti commissioni. Ermanno Germanetti, con passione e puntualità, espone all’assemblea due considerazioni sull’adunata. Lo spostamento di un anno non è da vedere negativamente, anzi è un vantaggio e un beneficio. Nei mesi che verranno saremo chiamati ad una prova generale, per i 100 anni di fondazione, avendo più tempo per amalgamarci e trovare delle buone soluzioni e considerazioni su come pensiamo debba essere la nostra adunata del 2023.

Protezione Civile
Roberto Bosi illustra all’assemblea l’intensa attività del 2019, dei 49 volontari della protezione civile, e il lavoro svolto nell’arco dell’anno sull’intero territorio nazionale. Interventi ai vari corsi di aggiornamento, di supporto ai numerosi campionati e nelle varie esercitazioni del 1° raggruppamento. A tutti i volontari un caloroso grazie della sezione.

Centro studi
Filippo De Luca evidenzia come il 2019, per il centro studi nazionale, sia stato decisamente importante. In occasione del centenario di fondazione delle Truppe alpine sono stati numerosi gli interventi in diverse scuole ed istituti del territorio e molteplici le conferenze per far conoscere ai giovani i valori e le tradizioni degli alpini. Estremamente importante l’incontro fra quattrocento studenti delle scuole superiori e i presidenti nazionali Parazzini, Perona e Favero a Città studi di Biella.

Centro Studi 1° raggruppamento
Paolo Racchi spiega che i presidenti del 1° raggruppamento hanno avvertito la necessità di strutturare i propri centri studi in maniera organica con un gruppo di lavoro che si ponesse da tramite tra la sede nazionale e la sezione. Il Gruppo di lavoro ha colto e sta sviluppando diversi ed interessanti progetti: la creazione di un registro musicale di ogni sezione e la messa a disposizione di tutti i referenti.

Commissione biblioteca
Mauro Zegna presenta la biblioteca sezionale che può contare su 1700 libri catalogati mentre altri 2000, provenienti da diverse donazioni, sono ancora da catalogare. Altro importante lavoro è la raccolta, in formato PDF, degli articoli riguardanti la sezione e pubblicati sui giornali sezionali.

Archivio
Danilo Craveia informa che, nel 2019, l’archivio storico della sezione ha continuato nella sua attività e si è ulteriormente arricchito di immagini da diverse donazioni. Si sta, inoltre, rivelando un punto di riferimento importante per la memoria dei biellesi in armi.

Commissione sede
Renzo Massarenti porge un saluto particolare al coordinatore Italo Moi, assente per motivi di salute. Da parte dei 35 addetti alla cucina e ai servizi un ricordo a Riccardo Ferraris, prezioso collaboratore mancato nel 2019. Ricordare tutti gli impegni ed interveti della commissione sede è pressoché impossibile perché tale commissione è sempre presente in tutte le manifestazioni nell’ambito sezionale. Prima di concludere un appello ai capigruppo perché segnalino eventuali volontari da inserire nella commissione sede in qualità di cuochi o addetti ai servizi.

Sicurezza sede
Giorgio Pedroni comunica che l’iniziativa sicurezza presso le sedi dei gruppi ha dato ottimi risultati. Inoltre, a gennaio, la cucina ha avuto un ampliamento dovendo sottostare alle più stringenti norme sanitarie e di sicurezza. Importantissimo è stato il protocollo predisposto dalla commissione sicurezza per il rispetto delle norme sanitarie di contenimento per la diffusione del contagio del Covid-19. La commissione è a disposizione dei gruppi per tutte le informazioni e precisazioni necessarie per una completa sicurezza nello svolgimento della varie attività. Non sono mancati i corsi di primo soccorso con una importante partecipazione di 53 volontari.

Tücc’Ün
Il direttore Enzo Grosso ha presentato un breve percorso del Tücc’Ün dalla fondazione, avvenuta nel 1951, ad oggi ricordando tutte le variazioni e le modifiche che hanno caratterizzato la vita del nostro trimestrale sino all’attuale veste grafica e al nuovo formato. Uno sforzo considerevole portato a termine grazie alla collaborazione dei redattori Guerra, Santi, Zegna e Sellone, dei servizi fotografici di Giuliano Fighera e alla raccolta della pubblicità da parte di Filippo De Luca. Un grazie particolare alla direzione, composta da Gatti, Ferrari, Mazzia ed al direttore responsabile Fulcheri.

Sport
Giancarlo Guerra ha presentato l’anno sportivo sezionale definendolo importante, efficace e gratificante. Da sottolineare l’ottima riuscita del Campionato nazionale di scialpinismo, disputato ad Oropa, e la trasferta in Sicilia di ben 33 atleti al campionato nazionale di marcia di regolarità. A conferma degli ottimi piazzamenti degli atleti biellesi la sezione ha ottenuto il 9° posto nel Trofeo Scaramuzza ed il 6° posto su 62 sezioni per il Trofeo Presidente nazionale. Ottimo piazzamento anche per la categoria aggregati, 3° classificati su 44 sezioni. Le premiazioni dei campionati sezionali e nazionali verranno effettuate in occasione di San Maurizio.

Il presidente, nel proseguo dell’assemblea, si è soffermato sulla forza della sezione: 5032 iscritti suddivisi in 3572 alpini, 167 amici degli alpini e 1293 aggregati. Rispetto al 2018 un leggero ma significativo aumento +0,14%. Positivo il recupero di 64 alpini, ma è indispensabile riflettere sui 57 alpini che non hanno rinnovato.

Relazione finanziaria
Gianluca Rossini evidenzia il fatto che mai, come in questi anni, il bilancio sezionale è di vitale importanza. Va bene lo spirito alpino ma i conti, per sopravvivere, devono quadrare. Così è stata la presentazione del bilancio 2019, egregiamente svolta dal tesoriere Rossini, nella quale si evince con quanta cura si tengono i conti in sezione.

Revisori dei conti
Luciano Rosso: il 25 febbraio i revisori dei conti si sono riuniti presso la sede sezionale per prendere visione della gestione economica dell’anno 2019. Rilevata la regolarità della contabilità sociale e la corretta scrittura contabile la commissione approva!

La quota associativa rimane invariata per l’anno 2020 lasciando ai gruppi la facoltà di stabilire quanto rimarrà nelle loro casse.

Prima di chiudere l’importante e corposa relazione per l’anno 2019 viene data la parola al presidente dell’assemblea Marco Barmasse che esprime contentezza, dopo mesi di clausura, nel vedere tanti alpini ed esprime, alla Sezione di Biella, oltre all’augurio di continuare su questi livelli una buona fortuna per l’Adunata del 2023.

Varie ed eventuali
Il past president nazionale Corrado Perona porta il suo saluto all’Assemblea della Sezione di Biella alla quale partecipa sempre con grande affetto. Il suo appassionato intervento è stata la giusta conclusione di una intensa mattinata di lavoro.
Al presidente Marco Fulcheri la chiosa finale: “Grazie ancora a tutti per l’attenzione e il mio augurio finale è che tutti si riesca ad utilizzare al meglio le nostre armi che sono la fede e l’amore come, dal 1935, recita la nostra Preghiera”.

Extra Assemblea sezionale 2020


Add some images first for Slideshow:9

Add some images first for Slideshow:7

Archivi