In breve

04/08/2021

Congratulazioni al novello capogruppo Giorgio Pedroni e grazie ad Antonio Mosca, capogruppo uscente, per l'ottimo lavoro svolto!


04/08/2021

il Capogruppo di Zumaglia, Antonio Miceli consegna il libro verde al Sindaco sig.raElveziaDelvento , dopo la S. Messa celebrata da don Giuseppe.


02/08/2021

La giunta della città di Biella, in data 9 aprile 2021, ha deliberato e approvato il Conferimento della Cittadinanza Onoraria al “Milite Ignoto”


16/12/2020

Gianpiero Comotto è nato a Cossato il 27 aprile 1938.


Pagina 1 di 17  >  >>


Add some images first for Slideshow:8
04/08/2021

Italo Moi esempio di alpinità


Nel corso dell‘assemblea annuale, tenutasi a inizio anno, il Gruppo Alpini di Gaglianico ha rinnovato il consiglio direttivo ed eletto il nuovo capogruppo Paolo Massaro.



Nel corso dell‘assemblea annuale, tenutasi a inizio anno, il Gruppo Alpini di Gaglianico ha rinnovato il consiglio direttivo ed eletto il nuovo capogruppo Paolo Massaro. Non è stato un passaggio banale in quanto, il capogruppo uscente Italo Moi,dopo aver retto le redini del gruppo per ben 38 anni, ha deciso di alleggerire lo zaino.Italo Moi, in tutti questi anni,è stato un vero esempio di alpinità:anima del gruppo, faro per i suoi alpini e collante tra la nostra associazione e le realtà di Gaglianico, in primis l’amministrazione comunalee la parrocchia, oltre che consigliere presso lasede sezionale. Un evento così epocale non poteva passare in sordina e andava celebrato con tutti gli onori del caso, pur nel rispetto delle normative vigenti. Così, nella serata del 13 maggio, usando come pretesto la riunione del consiglio, ci siamo ritrovati in sede e, espletate celermente le formalità,abbiamo dato atto alla sorpresa preparata.Nella sala si sono presentati il sindaco di Gaglianico Paolo Maggia, accompagnato dall’assessore Luca Mazzali, e il parroco don Paolo Loro Milan.Moiè stato omaggiato dai suoi alpini con una scultura lignea, rappresentante scene di vita degli alpini, sormontata dall’inconfondibile cappello, realizzazione dell’artista di Gaglianico Simone Cavallari.La sorpresa è stata tanta e la commozione per l’inaspettato riconoscimento pure.Ripresosi dalla commozione, Italoha ringraziato i suoi alpini per averlo supportato in tutti questi anni e avergli permesso di realizzare tutti i progetti messi in cantiere, tra cui la nostra bella sede, e ha augurato al suo successore Paolo Massaro di continuare il cammino intrapreso mantenendo sempre alto lo spirito alpino.Ha quindi speso parole di ringraziamento e amicizia nei confronti del sindaco Maggia e di don Paolo per una collaborazione che dura da molti anni sperando nel proseguimento della stessa. Anche i nostri ospiti hanno ringraziato Italo per il suo operato, per il senso di responsabilità e la saggezza dimostrata elevandolo ad esempio per tutta la comunità di Gaglianico.La serata si è conclusa con l’immancabile brindisi di rito.

 

Pielle



Add some images first for Slideshow:9